mercoledì 4 novembre 2015

PORTABILITÀ CONTI CORRENTI

Finalmente anche i CORRENTISTI potranno trasferire il proprio conto in modo semplice e automatico. Il 26 giugno 2015 è entrato in vigore il provvedimento (art.2 del DL 24.1.2015 n.3 , decreto legge convertito con modificazioni dalla L. 24 marzo 2015 n.33)

Infatti proprio come già avviene con le compagnie telefoniche, dove l’utente può trasferire il proprio numero di cellulare ad altro operatore della concorrenza, ora la cosiddetta “portabilità” arriva anche per i conti correnti.

In questo modo il cliente potrà trasferire il proprio rapporto di conto da una banca a un’altra,senza avere nessuna incombenza;


la banca di destinazione subentra nei mandati di pagamento e riscossione conferiti alla banca d’origine, ma le condizioni contrattuali saranno, ovviamente, quelle stabilite dalla banca di destinazione.


In questo modo si intende favorire la trasparenza e una maggiore concorrenza tra gli istituti di credito, con riferimento ai servizi concessi ai consumatori a tutto vantaggio dell'utente finale!

La trasferibilità non dovrà comportare alcun costo per il cliente e dovrà avvenire entro un massimo di 14 giorni lavorativi. Entro tale scadenza, scatterà l’estinzione del rapporto di conto corrente con la banca di origine e quest’ultima dovrà trasferire, alla banca di destinazione, l’eventuale saldo in favore del cliente.

Se il trasferimento non verrà perfezionato entro i 14 giorni lavorativi per responsabilità della banca d’origine quest’ultima dovrà risarcire il cliente in una misura pari all’1% del saldo per ciascun mese o frazione di mese di ritardo..


Inviate le vostre domande a ester.aldighieri@azimut.it